Missione Archeologica Italiana in Anatolia Centrale (MAIAC)
  • Home

Il lavoro sul campo

Il lavoro sul campo richiede la raccolta attenta di vari tipi di dati che vengono poi elaborati e registrati nel database della missione. Queste informazioni sono alla base degli studi e delle ricerche che verranno poi condotte a partire dal momento in cui la campagna si conclude. Il giornale di scavo, i taccuini, le piante e le foto annotate rappresentano il materiale su cui giornalmente lavorano i vari membri della spedizione. Appunti e grafica su carta rappresentano la fase iniziale di quel percorso fatto di osservazioni, interpretazioni, riesame di quanto messo in luce con lo scavo che porterà poi alla realizzazione dei rapporti preliminari, degli articoli specialistici e dei libri sulle ricerche svolte. Tutta la documentazione raccolta è poi conservata sui portatili di missione e sui supporti di memoria per mezzo di scansione e digitalizzazione, oltre che in copia cartacea nell’archivio della missione. Il rilievo grafico (piante e sezioni) viene realizzato dagli archeologi e dai topografi giorno per giorno attraverso l’uso della stazione totale ed elaborato con CAD. Insieme ad alcune piante definitive in questa sezione mostriamo un campione della documentazione originale così come viene redatta giorno per giorno sullo scavo e a alla casa della missione, al fine di dare un’idea ai non specialisti di come proceda il nostro lavoro sul campo